Progetto “Russia, una nuova strategia per un nuovo mercato”


Nonostante la svalutazione del rublo e il derivante aumento del costo dei prodotti “Made in Italy”, l’eccessiva presenza di sanzioni e di controlli legati ai pagamenti e ai sdoganamenti delle merci, e l’inadeguatezza della formazione del personale delle imprese difronte ad un’internazionalizzazione sempre più richiesta, abbiano portato ad un periodo di generale crisi, la Russia rimane un solido punto di riferimento per le imprese italiane. Per far fronte alla conseguente riduzione delle vendite, del fatturato e della forza lavoro, il progetto si pone di rilanciare le esportazioni di calzature sul mercato russo tramite il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • aumentare il numero degli agenti d’acquisto russi interessati ai prodotti delle aziende associate e fidelizzare i più rilevanti;
  • migliorare la percezione della qualità del prodotto e gli aspetti esperienziali legati all’acquisto;
  • formare il personale interno alle imprese associate per porlo in condizione di gestire i complessi processi di internazionalizzazione.

Questi obiettivi potranno essere raggiunti con una serie di attività che definiranno il piano di azione da adottare per la realizzazione del progetto.